Super GAP... perché non serve avere dei super poteri per fare la differenza!
L.N. - 28 maggio 2018

È visitabile fino a venerdì 29 giugno, nell’atrio del municipio di Villa Lagarina, la mostra “Super Gap... perché non serve avere dei super poteri per fare la differenza!” Si tratta di un allestimento realizzato dai giovani del Gruppo Ambiente Pulito (Gap) di Anffas, in collaborazione col fotografo Claudio Rensi e l'illustratore Maurizio Menestrina, per parlare di rispetto e tutela dei beni comuni. Luca Zuani, tra gli autori della mostra, ci accompagna nella visita: «Tutto parte dal corso di fotografia tenuto da Claudio Rensi. Facendo alcune fotografie a Trento, è emersa l’idea di dare un messaggio di tipo ambientale, volto a rendere la città più pulita, evitare l’inquinamento e gli imbrattamenti dei muri»


Il gruppo Gap nasce da un progetto di Anffas Trentino Onlus con lo scopo di insegnare alle persone che è importante rispettare la natura, ma anche rispettare tutte le diversità. «Noi – scrivono i ragazzi - siamo persone con disabilità intellettiva dai 20 ai 40 anni circa; all'interno di Anffas Trentino frequentiamo il progetto Club Adulti, volto a promuovere il benessere e le relazioni nel tempo libero, ma soprattutto la cittadinanza attiva delle persone con disabilità e la loro possibilità di partecipare alla vita della comunità».

Spiega Luca Zuani: «Come gruppo siamo nati nel 2014. Questa mostra è stata esposta prima a Trento, quindi ad Aldeno e ora a Villa Lagarina. Le prossime tappe dovrebbero essere Vigolo Vattaro e Pergine».

"Super Gap" è il testimonial, l’eroe-scopa, senza super poteri, che interviene a salvare il mondo da “Manocarogna”: il cattivo che inquina i prati e la natura. “Gap” in inglese significa "differenza" e, con questo e altri progetti, si punta a insegnare ai bambini che tutte le persone, al di là delle differenze, meritano rispetto. «Ecco la frase con cui amiamo definirci: Noi siamo Gap perché abbiamo una differenza che si chiama disabilità, ma siamo comunque persone e vogliamo fare la differenza nel mondo, insegnando alle “mani-carogne” ad amare e rispettare la natura e tutti gli esseri viventi».

All’ingresso della mostra, l’eroe e il suo nemico sono rappresentati su un cartone, con appositi buchi per mettere la testa e fare qualche scatto divertente, impersonando l’uno o l’altro. Spiega Zuani: «È un invito alle persone a scegliere da che parte stare: quella di Super gap o quella di Mano carogna». 

Un ringraziamento va al fotografo Claudio Rensi, all’illustratore Maurizio Menestrina, ai volontari Antonella, Bruna, Carla, Celeste, Fausto, Leopoldo, Maria Francesca, Miriam, Nadia, Nicola, Paola, Paula, Silvia, Silvia e Veronica; al Centro Copie Tridente che ha offerto la stampa gratuita di tutte le vignette; alle associazioni amiche Oipa, Wwf, Csv, Lav, Legambiente e Lipu; ad Anffas Trentino Onlus. Fanno parte del Gruppo Gap: Alberto, Anna, Daniela, Francesco, Luca, Marco, Mario, Martina, Roberta, Serena e Stefania coi volontari Fausto, Bruna, Paola, Leopoldo e i giovani in servizio civile Miriam, Nicola, Paula e Silvia. 

La mostra è visitabile negli orari di apertura del Municipio: lunedì, 8:30-12:30; mercoledì, giornata del cittadino, 8:30-12:30 e 14:30-17:30; venerdì, 8:00-12:00. Per informazioni: Anffas Trentino Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale del Trentino - ca.satellite@anffas.tn.it.

 

Vedi anche

https://www.comune.villalagarina.tn.it/events/event/super_gap_perchaumlaut_non_serve_avere_dei_super

Clicca sull'immagine per visitare la galleria