Villa Lagarina Natale 2019
Fuori dal Comune, in arrivo il numero 14
L.N. - 5 agosto 2019

Fuori dal Comune numero 14 è in fase di stampa e presto sarà recapitato nelle case di tutte le famiglie di Villa Lagarina. Anche stavolta, la rivista è ricca di spunti e, oltre a omaggiare il prezioso lavoro del corpo dei Vigili del fuoco volontari, la copertina lancia i tre temi più importanti dell’ultimo periodo: anzitutto il fallimento del progetto di fusione che, di conseguenza, porta alla conclusione dell’esperienza della gestione associata coi comuni di Pomarolo e Nogaredo. Secondo tema forte e corredato da dati, dettagli e dal commento delle opposizioni è ovviamente quello relativo all’approvazione del documento di bilancio: l’atto che riassume progetti e obiettivi di un intero anno di governo locale. Un servizio importante è anche quello sulla rinnovata palestra delle scuole medie, all’interno di un cantiere in questi giorni in pieno fermento e che riguarda anche il completamento degli interventi di efficientamento energetico all’edificio scolastico


Nel suo editoriale, la sindaca Romina Baroni rilancia il tema delle “civic attitudes”, ovvero il senso civico, indispensabile collante sociale in un periodo fortemente caratterizzato da odio e individualismo. Un ampio servizio con diverse immagini fa il punto sui lavori pubblici completati, in atto o in procinto di essere avviati sul territorio; quindi spazio alla gradita riapertura del baRoc di Pedersano, fondamentale presidio commerciale e sociale per la frazione.

Si fa il punto anche sulla fibra ottica e viene ulteriormente dettagliato, rispetto a quanto già scritto, il progetto di Cartiere Villa Lagarina, che migliorerà i processi produttivi e porterà una nuova area sportiva e ricreativa, oltre che una nuova pista ciclabile.

Spazio ai nostri volontari: chi impegnato coi Vigili del fuoco e chi nello sport oppure, come i ragazzi del Social day, al lavoro per pulire il paese e devolvere il ricavato del loro lavoro in beneficienza. Doveroso un servizio sull’Fc Vicenzina: la “squadra meticcia” che unisce tutto il Mondo con l’obiettivo di giocare a calcio e promuovere l’inclusione. Un omaggio al poeta Bruno Coveli e uno al compianto Carlo Alberto Canevali, per poi dare il consueto spazio ai consigli di lettura nella nostra biblioteca e alle attività teatrali della divertente e scanzonata “Compagnia che non c’è”.

Si parla poi dei nuovi progetti del Tavolo giovani della Destra Adige e delle “piante mangia smog”, che Villa privilegerà nelle sue prossime scelte di cura delle aree verdi. Sempre in tema ambientale non poteva mancare il consueto punto sulla zanzara tigre e un servizio è dedicato alla dichiarazione ambientale, da anni vanto dell’amministrazione comunale di Villa Lagarina. Infine si parla di mobilità sostenibile con gli alunni dell’istituto comprensivo, per poi lasciare spazio agli interventi liberi dei gruppi consiliari e ricordare, in quarta di copertina, il bel servizio che la rivista trimestrale Italia Più, venduta in edicola in abbinamento al Sole 24 ore, dedica al nostro territorio.