Il parco Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
L.N. - 30 maggio 2019

La scorsa settimana, 10 classi per circa 200 bambini delle scuole elementari di Villa Lagarina sono state al Lago di Cei per la Festa degli alberi. La dirigente scolastica Manuela Broz spiega: «I ragazzi hanno svolto varie attività con le associazioni e con i vigili del fuoco volontari di Villa Lagarina. Assieme ai custodi forestali, hanno visto anche i danni del maltempo. Anche questo tipo di iniziative contribuisce a costruire una coscienza ecologica. Tra le altre cose, va notato il coraggio degli organizzatori, che hanno azzeccato l’unica giornata di bel tempo di tutta la settimana. Tornando all’educazione, nella stessa direzione va anche il progetto di orto didattico che abbiamo attivato recentemente»


Continua >>
L.N. - 28 maggio 2019

Il Pims, piano comunale degli interventi per la mobilità sostenibile, entra nelle scuole elementari e fa, dei più giovani tra i cittadini di Villa Lagarina, degli attenti conoscitori dell’ambiente e delle buone pratiche per conservarlo. “Pims to school” è finanziato dalla Provincia tramite un fondo dedicato. La sindaca Romina Baroni, che si è più volte confrontata con la dirigente scolastica Manuela Broz e con le maestre che hanno seguito l’iniziativa, spiega: «L’idea è educare i bambini alla sostenibilità e a modi diversi per muoversi, più ecologici. Abbiamo potuto spiegare cosa fa il Comune attraverso il Pims e coinvolto i ragazzi per far capire cosa possono fare loro». Per presentare il lavoro fatto nelle scuole, è stata organizzata anche la serata “Io Cammino e non inquino”, lo scorso 10 maggio al teatro parrocchiale


Continua >>
L.N. - 20 maggio 2019

Certo in pochi si aspetterebbero di poter mangiare un piatto di churrasco – grigliata di carne tipica dell’Argentina e del sud del Brasile – in una frazione della media montagna trentina. Invece è proprio quello che succede al baRoc di Pedersano, che da un mese ha riaperto i battenti e, con uno staff di 5 persone, è al servizio del paese che ha mostrato di gradire la freschezza della nuova gestione. È fondamentale – commentano dall’amministrazione comunale di Villa Lagarina, che gli abitati in quota abbiano dei punti di riferimento. Tra questi c’è il punto di ristoro, che diventa anche luogo di socialità e condivisione


Continua >>
L.N. - 13 maggio 2019

Anche quest’anno, Villa Lagarina aderisce a Palazzi aperti: domenica prossima, 19 maggio, apriranno alla cittadinanza alcuni dei più prestigiosi edifici - sia pubblici che privati – del centro storico. Ci sarà anche l’opportunità di fruire gratuitamente delle visite guidate. "Palazzi Aperti - I Municipi del Trentino per i beni culturali" è un’iniziativa coordinata dal Comune di Trento con la partecipazione della Provincia autonoma di Trento, che coinvolge oltre 70 comuni in un viaggio aperto a tutti, tra arte, cultura e storia. Tra le altre cose, a Villa Lagarina ci saranno due appuntamenti dedicati alle famiglie: una caccia al tesoro alla scoperta del mistero dei Lodron e i Giochi di una volta proposti dall’Associazione Energie Alternative


Continua >>
L.N. - 6 maggio 2019

Cinque studenti del Liceo Rosmini di Rovereto hanno ripulito il centro storico di Villa Lagarina nella giornata di venerdì 12 aprile: per il quarto anno consecutivo, infatti, il Comune ha aderito al Social day che, nella nostra provincia, è organizzato da Mlal Trentino. L’associazione contatta e forma i ragazzi nelle scuole; tra questi, chi sceglie di impegnarsi deve cercare un datore di lavoro a cui dedicare una giornata. Lo stipendio ottenuto viene quindi devoluto in beneficienza: il 10% a Libera per un programma destinato ai ragazzi tra i sedici e vent’anni, sottoposti a procedimento penale e impegnati in un percorso di riparazione. Il resto andrà ad Haiti, per migliorare la sicurezza alimentare di zone in cui gli indici di malnutrizione acuta e moderata sono tra i più elevati del Paese. Si interviene sui bacini idrografici creando terrazzamenti e piccoli laghi collinari, si rafforzano le competenze dei piccoli agricoltori alimentando anche un sistema di protezione sociale e una migliore governance


Continua >>
L.N. - 29 aprile 2019

È visitabile fino al 26 maggio, a Palazzo Libera, la mostra personale di Leonardo Checchia, curata da Stefania Segatta. Come già comunicato, è in vigore il nuovo orario di apertura delle sale espositive, dunque l’allestimento è visitabile venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 18, sempre con ingresso libero. Nel giorno dell’inaugurazione, la curatrice ha citato Arthur Rimbaud: «Inventai il colore delle vocali! – A nera, E bianca, I rossa, U verde, O blu, - Disciplinai la forma e il movimento di ogni consonante, e, con ritmi istintivi, mi lusingai d’inventare un verbo poetico e accessibile, un giorno o l’altro a tutti i sensi. Riservavo la traduzione. Fu all’inizio uno studio. Scrivevo silenzi, notti, segnavo l’inesprimibile. Fissavo vertigini» (da Rimbaud – Alchimia del verbo)


Continua >>
L'artista con una delle sue opere
L.N. - 23 aprile 2019

Malga Cimana ha riaperto sabato 13 aprile. Bene di proprietà del Comune di Villa Lagarina è attualmente gestito (l’affidamento dura quattro anni), da un gruppo di tre giovani imprenditrici, con in testa Ilaria Clappa. Non si è trattato di una vera e propria inaugurazione, perché quella è in programma per il weekend del 25 e 26 maggio. La malga, con tutti i suoi servizi, è però già “operativa” e lo sarà tutti i giorni. Sono subito andate esaurite le prenotazioni per Pasqua e Pasquetta, ora è già corsa a riservare un tavolo per i ponti del 25 aprile del primo maggio. A Malga Cimana si potrà gustare la tipica cucina trentina di montagna, anche se non mancherà un tocco di creatività: ci sarà dunque qualche rivisitazione pensata dallo chef Luca Zangoni coadiuvato dalla moglie Giorgia. Per le prossime giornate, sarà privilegiato un menù primaverile, del resto è intenzione della nuova gestione quella di seguire l’andamento stagionale per proporre piatti sempre freschi e in linea coi tempi della natura


Continua >>
L.N. - 18 aprile 2019

Parte in occasione dell'inaugurazione della mostra di Leonardo Checchia “Alchimia del Colore” (sabato 20 aprile alle 18) il nuovo orario di apertura al pubblico di Palazzo Libera, la sede museale di proprietà del Comune di Villa Lagarina che ospita al piano terra tre sale dedicate alle mostre temporanee oltre alla Stanza Adalberto Libera, mentre ai piani superiori trovano collocazione la Sala Nobile e la sezione locale del Museo Diocesano Tridentino. A partire da venerdì 19 aprile le esposizioni temporanee e permanenti si potranno visitare dal venerdì alla domenica e nei festivi, con orario continuato dalle 10 alle 18. La decisione, concertata tra amministrazione comunale e direzione del Diocesano, è legata alla riduzione del personale di custodia messo a disposizione dal museo stesso. Si sono in ogni caso salvaguardati i giorni di maggiore afflusso, concentrati appunto nei fine settimana e nelle giornate festive. Rimangono invariate le chiusure ricorrenti: 1 gennaio (Capodanno); Pasqua; 1 novembre (Ognissanti); 25 dicembre (Natale); 31 dicembre (San Silvestro). Maggiori info cliccando qui


Continua >>
M.V. - 15 aprile 2019

Il progetto di fusione tra i comuni di Villa Lagarina, Pomarolo e Nogaredo è naufragato dopo che il consiglio comunale di Pomarolo ha bocciato, lo scorso 29 marzo, l'atto di indirizzo che avrebbe dato mandato ai sindaci di procedere, rendendo vani i pronunciamenti unanimemente a favore dei consigli comunali di Villa Lagarina (il 20 febbraio) e di Nogaredo (il 12 marzo). La fusione non si farà nemmeno con Nogaredo dato che quel consiglio comunale ha voluto precisare che era d'accordo solo con una fusione a tre. La sindaca Romina Baroni spiega in una lettera, recapitata nel fine settimana a tutti i propri concittadini e concittadine, le ragioni del fallimento e la decisione, suffragata da maggioranza e minoranze, di recedere a questo punto dalla gestione associata, ingestibile e ingovernabile nel medio periodo, cui Villa Lagarina aveva esplicitamente aderito solo in funzione del percorso di fusione. Di seguito il testo integrale della lettera


Continua >>
Romina Baroni
L.N. - 11 aprile 2019

Il numero di marzo 2019 della rivista trimestrale ItaliaPiù, distribuita in edicola con “Il Sole 24 ORE”, dedica un servizio a Villa Lagarina, scrivendo: «Nel cuore della Vallagarina, una natura che si apprezza a piedi o in bici tra l’Adige, i laghi e i borghi storici». Da oltre trent’anni, Italia Più “La Rivista dei Comuni e del Territorio” fotografa e valorizza le più autorevoli realtà territoriali italiane, evidenziandone le eccellenze in ambito commerciale, artigianale e imprenditoriale. La rivista si può sfogliare anche online: http://www.italiapiu.net/numero-marzo-2019/ >> pag. 134

 


Continua >>