Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta
Servizi online
Albo Pretorio on-line
Albo telematico imprese
Archivio atti e provvedimenti
Cambio residenza
Tributi e Tariffe
Modulistica
Posta elettronica certificata
Regolamenti
Rss
In evidenza
Associazioni
Biblioteca comunale
Centro famiglia 180°
Centro servizi anziani
Gemellaggi
Lotta alla zanzara tigre
Mercati
Notiziario comunale
Pace e diritti umani
Palazzo Libera
Patto d'Area
Piano Protezione Civile
Piedibus
Pro Loco Pedersano
Pro Loco Castellano-Cei
Rete di Riserve Bondone
Scuola musicale Jan Novák
SpazioLab
Solidarietà internazionale
Tavolo Giovani Destra Adige
Links utili
Provincia autonoma di Trento
Comunità della Vallagarina
Consorzio dei Comuni Trentini
Difensore civico
Garante dei minori
Azienda Provinciale Servizi Sanitari
Centro AntiViolenza Trento
Agenzia del Lavoro
Cinformi
LILT Trentino
APT Rovereto e Vallagarina
VisitVillaLagarina
Progetto Destra Adige Lagarina
Agenzia dello Sport Vallagarina
CastelFolk
In primo piano
L.N. - 15 gennaio 2018

Era giugno 2016 quando la ciclostazione con 6 biciclette condivise del circuito “Bike sharing trentino e.motion” venne installata a Villa Lagarina. Da allora l’iniziativa ha registrato un successo crescente, con numeri importanti nell’utilizzo dei veicoli: sono stati infatti tanti i lagarini che, per lavoro o nel tempo libero, hanno sfruttato i mezzi per andare e tornare da Rovereto oppure per visitare altre località. Un consenso così immediato da spingere l’amministrazione comunale a potenziare il servizio per migliorare l’offerta di biciclette, considerato che l’elevato utilizzo spesso svuotava, negli orari di punta, la stazione. Ecco dunque che, in collaborazione con l’assessorato provinciale alle infrastrutture e all’ambiente, sul finire dell’estate la ciclo-stazione è raddoppiata e ora sono 12 le bici verdi pubbliche. Per il vicesindaco e assessore all’ambiente, Marco Vender: «Proseguiamo nel promuovere e poi concretamente favorire la mobilità sostenibile pulita con l’obiettivo di ridurre gli spostamenti a breve distanza con l’automobile. Al contempo completiamo un importante primo tassello del progetto “eco-piazza” che interesserà piazzetta Enrico Scrinzi»

Continua >>
L.N. - 8 gennaio 2018

La notizia più importante, probabilmente, è quella relativa alla raccolta differenziata che, col nuovo metodo porta a porta, registra risultati quanti-qualitativi record e permette addirittura di ridurre le tariffe delle bollette, in media del 12%. Ma diciamo “probabilmente” perché i temi di rilevo, su questo undicesimo numero di “Fuori dal Comune”, sono davvero tantissimi, assieme a qualche interessante curiosità. Tra queste, strettamente connessa con voi lettori del sito internet di Villa Lagarina, il fatto che a ottobre 2017, per la prima volta, si sono superate le 10 mila visite mensili: davvero non male per un Comune di 3.800 abitanti!

Continua >>
M.V. - 1 gennaio 2018
Romina Baroni

Prosegue la consuetudine di ospitare il primo giorno dell'anno il saluto e le riflessioni della prima cittadina di Villa Lagarina. «C’è bisogno che le nostre comunità ritrovino serenità, certezza, fiducia e ottimismo per essere più forti e in grado di contrastare chi evoca paura, insicurezza, egoismo, nostalgie nazionaliste fino a intolleranza e xenofobia. L'apertura, la solidarietà, la conoscenza, la condivisione, i diritti sono la cifra che contraddistingue le nostre comunità dentro il grande progetto politico europeo. A nome di tutta la mia Amministrazione auguro a tutti voi e alle vostre famiglie i migliori auguri di un sereno 2018»

Continua >>
L.N. - 24 dicembre 2017

Il corpo dei Vigili del fuoco di Villa Lagarina cresce nei numeri e cala nell’età media: un incoraggiante segnale di salute per un’attività di volontariato che manifesta la sua utilità sia nelle emergenze sia a supporto delle attività di tutte le altre associazioni del territorio. A commento di un anno di attività, la sindaca di Villa Lagarina Romina Baroni (il sindaco è anche a capo della protezione civile comunale), commenta: «Siamo molto orgogliosi dei nostri pompieri volontari. Quest’anno è stato caratterizzato dalla grande esercitazione di protezione civile e dal maltempo che ha causato molti danni; inoltre c’è stata una lunga ricerca di una persona scomparsa, che purtroppo non ha dato frutto ma che ha dimostrato una volta di più la dedizione e l’impegno di queste persone»

Continua >>
Tutte le notizie >>