Il pagamento va effettuato:
- acconto, entro il 16 giugno 2014, pari al 50% dell’imposta;
- saldo, entro il 16 dicembre 2014.

Può essere effettuato anche in un’unica soluzione entro il 16 giugno 2014.

Sul fronte delle pertinenze collegate alla prima abitazione, l'esenzione dei pagamenti riguarda solo un'unità immobiliare per categoria (C/2, magazzini; C/6, rimesse e garage; C/7, tettoie). Pertanto il proprietario di una casa con due cantine o due garage accatastati separatamente dovrà pagare sulla pertinenza di troppo con le regole per gli immobili diversi dall'abitazione principale (seconda casa).

L’IMU può essere compensato con il credito IRPEF risultante dalla dichiarazione dei redditi. In questo caso il contribuente dovrà informare il soggetto che gli predispone la dichiarazione dei redditi, CAAF o commercialista.

[Testo aggiornato al 01/06/2014]