Il paesaggio terrazzato Uccello S. Maria Assunta

L'imposta si calcola applicando al valore dell'immobile l'aliquota decisa dal Comune.

Il valore delle aree fabbricabili è quello venale in comune commercio.

Il valore dei fabbricati è dato dalla rendita catastale, prima rivalutata del 5 per cento e poi moltiplicata per:

  • 160 per tutte le abitazioni (categoria A) e relative pertinenze (C/6, C/2,C/7);
  • 55 per i negozi (C/1);
  • 140 per i laboratori artigianali (C/3) e per i fabbricati del gruppo (B);
  • 80 per gli uffici (A/10) e per i fabbricati della categoria (D/5);
  • 65 per gli immobili speciali (D).

Nei casi dovuti vanno poi applicate le detrazioni previste per legge.

 

[Testo aggiornato al 01/06/2014]