Servizi online
Albo Pretorio on-line
Albo telematico imprese
Archivio atti e provvedimenti
Cambio residenza
Tributi e Tariffe
Modulistica
Posta elettronica certificata
Regolamenti
Rss
In evidenza
Associazioni
Biblioteca comunale
Centro famiglia 180°
Centro servizi anziani
Gemellaggi
Lotta alla zanzara tigre
Mercati
Notiziario comunale
Pace e diritti umani
Palazzo Libera
Patto d'Area
Piano Protezione Civile
Piedibus
Pro Loco Pedersano
Pro Loco Castellano-Cei
Scuola musicale Jan Novák
SpazioLab
Solidarietà internazionale
Tavolo Giovani Destra Adige
Links utili
VisitVillaLagarina
Comunità della Vallagarina
Consorzio dei Comuni Trentini
Difensore civico
Garante dei minori
Centro AntiViolenza Trento
Cinformi
LILT Trentino
Progetto Destra Adige Lagarina
APT Rovereto e Vallagarina
Agenzia dello Sport Vallagarina
CastelFolk
In primo piano
L.N. - 17 agosto 2017

È tornato attivo quest’anno, e ha già riscontrato un buon successo di pubblico, con diversi “feedback” positivi, il centro visitatori del Lago di Cei: una struttura importante non solo per valorizzare il Bio Lago, ma anche una vera e propria “porta sud” della Rete di riserve del Bondone. Lo spiega la sindaca di Villa Lagarina Romina Baroni, che è anche vice presidente della Rete: «Cei, il suo lago e il suo centro visitatori possono essere la tappa iniziale di una visita sull’intero territorio compreso nella Rete: una visita che porti anche in Valle dei Laghi, sul Bondone e poi nelle immediate vicinanze, dalla Val di Gresta al Lago di Garda; il tutto, in un prossimo futuro, sarà sempre più possibile grazie all’uso delle bici elettriche: un settore su cui il territorio punta con decisione»

Continua >>
L.N. - 14 agosto 2017

Verità per Giulio Regeni. La chiede, compatto e unanime, il consiglio comunale di Villa Lagarina in risposta alla campagna lanciata da Amnesty International e La Repubblica per non permettere che l’omicidio del giovane ricercatore italiano finisca per essere “dimenticato”, per essere catalogato tra le tante “inchieste in corso” o peggio, per essere archiviato da una “versione ufficiale” del governo del Cairo. “Verità per Giulio Regeni” è diventata la richiesta finora di 5 regioni, 5 province, 245 comuni, 39 università, 51 scuole, 25 biblioteche e centri culturali, 43 media, 181 gruppi e associazioni del nostro Paese che hanno tutti esposto uno striscione giallo, simbolo con cui si richiama l’impegno per avere la verità sulla morte di Giulio. La mozione, presentata dal capogruppo di Villa Lagarina Insieme Jacopo Cont, è stata discussa martedì 1 agosto: «Anche se siamo un piccolo comune, è bene che anche noi ci esprimiamo su temi di rilievo internazionale e, in questo caso, attinenti i diritti umani e la verità. Mi fa piacere che la mia mozione abbia unito i tre gruppi consiliari»

Continua >>
L.N. - 11 agosto 2017

La ricorrenza religiosa dell’assunzione di Maria in cielo incrocia la festività di mezza estate con il piacere di incontrarsi, gustando i prodotti della terra e i piatti tipici della grande tavolata di Ferragosto. Da sabato 12 a martedì 15 agosto, il centro di Villa Lagarina si anima con la Festa dell’Assunta. Come spiega la sindaca, Romina Baroni: «È sempre un evento molto partecipato e atteso da chi abita in paese. Io ringrazio, a nome dell’amministrazione, tutti i volontari che si mettono a disposizione per donare momenti festa e vitalità a Villa Lagarina». Il comitato organizzatore ha una particolarità: si costituisce ogni anno e lavora freneticamente per un breve periodo, per poi darsi appuntamento all’anno successivo

Continua >>
L.N. - 7 agosto 2017

Le politiche giovanili del Comune di Villa Lagarina, assieme alla Fantasticolonia pensata e gestita dall’associazione Energie alternative, hanno organizzato anche quest’anno (giovedì 27 luglio) il “Clean up day”. Il luogo dell’iniziativa è stato particolarmente suggestivo e i partner contattati per rendere ancora più interessante la giornata, hanno letteralmente entusiasmato i ragazzini: si tratta infatti dei sommozzatori dell’associazione Willy Shark, che si sono immersi per una ricognizione del fondale del Lago di Cei. Spiega il consigliere delegato alle politiche giovanili, Jacopo Cont: «Un’intera giornata sul “nostro” lago: con i 55 ragazzi della colonia assieme ad animatori e accompagnatori. Al mattino l’attività è stata divisa su tre gruppi: uno è stato guidato dai naturalisti del Muse alla scoperta della flora e della fauna della riserva, uno ha ascoltato i sub per un’introduzione teorica e il terzo è stato lasciato al gioco libero. Ovviamente, i ragazzini - a rotazione - hanno svolto ognuna delle attività»

Continua >>
Tutte le notizie >>