Definizione di bottegha storica

La legge provinciale 30 luglio 2010 n. 17 “Disciplina dell’attività commerciale” definisce all’articolo 63, comma 3 come “botteghe storiche” gli esercizi di commercio al dettaglio in sede fissa, i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e le imprese artigiane (che esercitano attività di vendita dei propri prodotti), ancorché situato fuori dai luoghi storici del commercio, che presentano i seguenti requisiti:


a) svolgono la propria attività da almeno cinquant’anni negli stessi locali e nello stesso settore merceologico o in settori affini, a prescindere dagli eventuali mutamenti di denominazione, insegna, gestione o di proprietà a condizione che siano state mantenute le caratteristiche originarie dell’attività; tale requisito può essere oggetto di deroga nel caso di trasferimento in altri locali della città, purché sia rimasta inalterata la caratterizzazione merceologica o di servizio;


b) presentano nei locali e negli arredi - sia interni che esterni - elementi, strumenti, attrezzature e documenti di particolare interesse storico artistico, architettonico, ambientale e culturale, o particolarmente significativi per la tradizione e la cultura del luogo. Tali elementi devono essere visibili al pubblico e offrire alla persona comune, ossia non munita di particolare conoscenze tecniche e culturali, il collegamento funzionale e strutturale con l’attività svolta e dare il senso di un evidente radicamento nel tempo dell'attività.