Villa Lagarina è una piccola città d’arte con i suoi splendidi palazzi nobiliari dove impianti rinascimentali si sposano felicemente con le successive contaminazioni barocche e così le vie e le piazze con bella pavimentazione e imponenti fontane lavatoio.

Mostra una vivacità culturale di grande valore con i musei Diocesano, della Stampa d’Arte, del Setificio Trentino, le numerose mostre, la Scuola musicale Jan Novak, i qualificati concerti.

Villa Lagarina condivide con Salisburgo una pagina di storia comune, legata al Principe Vescovo Paride Lodron. Il grande mecenate, precursore e protagonista della nascente cultura europea, instaurò nella prima metà del 1600 un fecondo rapporto artistico ed economico tra Salisburgo e la sua terra d’origine, con numerose opere accomunate da un unico linguaggio ancora oggi ben visibile e leggibile.