Lavori socialmente utili

INTERVENTO 19 - Progetti per l’accompagnamento all'occupabilità attraverso lavori socialmente utili

Destinatari
Disoccupati residenti in via continuativa da almeno tre anni in provincia di Trento alla data di presentazione della domanda oppure iscritti all’AIRE da almeno tre anni se emigrati trentini. Disabili con invalidità di tipo psichico/intellettivo, individuati dagli operatori di riferimento della Legge 68/99 dell’Agenzia del Lavoro.

Persone coinvolte di Villa Lagarina

2016
14 persone, di cui nove nella manutenzione del verde; cinque nell'attività sociale.
2 persone
, in progetti in sovracomunalità gestiti dalla Comunità della Vallagarina.

2015
14 persone
, nove nella manutenzione del verde e cinque nell'attività sociale.
2 persone
, in progetti in sovracomunalità gestiti dalla Comunità della Vallagarina.


AZIONE 20.2 - Progetti pluriennali nei lavori socialmente utili

Destinatari
Persone già destinatarie di interventi di cui al precedente Intervento 19. Ci si riferisce, nel merito, ai “particolari servizi ausiliari di tipo sociale a carattere temporaneo, compatibili con il grado di debolezza o svantaggio del lavoratore o particolari servizi necessari per il recupero del lavoratore”.

Persone coinvolte di Villa Lagarina

2016
2 persone, in un progetto della Comunità della Vallagarina

2015
2 persone, in un progetto della Comunità della Vallagarina


AZIONE 20.3 - Progetto sperimentale di inserimento occupazionale di persone disabili nell’ambito di enti pubblici

Destinatari
Disabili che presentino particolari caratteristiche e difficoltà di inserimento nel ciclo lavorativo ordinario, iscritti nell’elenco provinciale della legge 68/99 da più di 12 mesi e privi di occupazione. Queste persone devono avere la cittadinanza italiana o in uno dei paesi appartenenti all'Unione Europea e rientrare in una delle seguenti categorie:
- invalidi civili con disabilità fisica pari o superiore al 67%;
- invalidi civili con disabilità psichica;
- invalidi del lavoro con percentuale uguale o superiore al 60%;
- invalidi di servizio, con minorazioni ascritte dalla prima alla terza categoria;
- ciechi civili e sordomuti.

Persone coinvolte di Villa Lagarina

2016
2 persone
, presso Palazzo Libera (fino ad agosto).

2015
1 persona, presso Palazzo Libera (fino ad agosto).
2 persone, presso Palazzo Libera (da settembre).


PROGETTONE - L.P. 27 novembre 1990 n. 32

Requisiti per l’accesso
Per accedere al sistema dei lavoratori socialmente utili di cui alla L.P. n. 32/1990 il soggetto interessato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
- essere iscritto in lista di mobilità e aver goduto per l’intero periodo di permanenza del relativo sostegno al reddito;
- qualora non sia prorogata la disposizione prevista nell’articolo 4 della legge n. 236/1993: essere stati licenziati da un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per motivi oggettivi connessi a riduzione, trasformazione o cessazione dell’attività produttiva o aver rassegnato le dimissioni per giusta causa a fronte della mancata corresponsione delle retribuzioni ed aver goduto per l’intero periodo degli interventi di sostegno al reddito previsti dalla normativa statale ed, eventualmente, regionale o provinciale;
- essere residente e domiciliato in provincia di Trento da almeno 5 anni continuativi immediatamente antecedenti il licenziamento o da 10 anni nel corso della vita purché residente e domiciliato da almeno un anno in provincia di Trento al momento della domanda;
- avere un’età anagrafica, al momento del licenziamento, di almeno 49 anni per le donne e 53 per gli uomini;
- avere, al momento del licenziamento, un’anzianità contributiva minima di 15 anni;
- avere al momento della presentazione della domanda di accesso un numero di anni mancanti per la maturazione dei requisiti minimi per il pensionamento non superiore a 10;
- avere una situazione economica del nucleo famigliare come risultante da indicatore ICEF inferiore al coefficiente che verrà stabilito dal Comitato per la mobilità.

Persone coinvolte a Villa Lagarina

2016
8 persone, di cui tre nella manutenzione del verde; due per il servizio di guardiania alle sedi sportive; tre presso Palazzo Libera

2015
6 persone, di cui tre presso Palazzo Libera; tre a Cei in sovra-comunalità con il Comune di Garniga.


LAVORATORI DISOCCUPATI IN MOBILITÀ

Destinatari
Lavoratori in godimento del trattamento straordinario di cassa integrazione dipendenti da aziende che abbiano ottenuto almeno la prima autorizzazione ministeriale. Lavoratori iscritti nella lista di mobilità nazionale (223/91) e beneficiari della relativa indennità.

Persone coinvolte a Villa Lagarina

2016
5 persone
, di cui due nel servizio di entrata/uscita presso la scuola elementare e in affiancamento al cantiere comunale; una presso il cantiere comunale; una presso la biblioteca comunale e a supporto degli uffici comunali; una allo sportello del cittadino e a supporto degli uffici comunali.

2015
4 persone
, di cui due nel cantiere comunale; due in attività amministrative.